116 cose che hanno segnato il mio 2016

0
  1. Ho iniziato a scrivere questo post a Maggio. Fino a pochi giorni fa ero seriamente convinta a non pubblicarlo.
  2. Ho pubblicato 393 foto su Instagram e inviato più di 800 tweet su Twitter.
  3. Ho messo 23.198 likes su Facebook e mi sono taggata in 218 luoghi diversi.
  4. Sono stata due volte a Londra da mia sorella Elisa: la prima volta a Febbraio, appena finiti gli esami, la seconda volta a Settembre, poco prima del mio compleanno.
  5. Ho preso l’ultima metro in un giorno di sciopero rischiando di farmi 3km a piedi a Milano. Fortuna che occupo 2millimetri quadrati e ho costretto le persone a farmi salire.
  6. Ogni ristorante nuovo dove sono stata è stato precedentemente curiosato e scrutato dalla mia fedele app Zomato.
  7. Ogni volta che sono andata a Londra sono stata da Patisserie Valerié , solo perché sono egocentrica dal 1996.
  8. Ho rilanciato ad Agosto il mio blog di televisione Swoop On TV dopo mesi di pausa. La voglia c’è sempre, il tempo purtroppo spesso manca, ma sto cercando di potenziarlo sempre più anche con l’aiuto di altri ragazzi.
  9. Ho visto il Duomo alle 6 del mattino avvolto dalla nebbia.
  10. Mi sono rifiutata di cadere vittima dell’ ‘epidemia’ “Pokemon Go” : appena scaricato ho catturato un pokemon sulla tavola della mia cucina e poi l’ho cancellato subito. Ripeto…SUBITO.
  11. Dopo mesi drogata di Snapchat sono rimasta disorientata dalla creazione di Instagram Stories. Continuo a preferire il primo al secondo, ma avendo il triplo di followers su Instagram ultimamente mi ritrovo ad usare quasi solo quello.
  12. A Londra sono stata all’ M&M’s Store solo perché era una location molto carina per fare foto. Per il resto non provate mai ad offrirmi delle M&M’s….
  13. Ho partecipato a 1/8 degli eventi a cui ho partecipato su Facebook
  14. Alla Fashion Week di Febbraio alla sfilata di Moschino mi sono fiondata su Chiara Ferragni e sono riuscita a fare un selfie con lei. Era di frettissima, ma è stata gentilissima comunque a fermarsi! Peccato che io sia venuta malissimo, ma del resto tra caos, lei bellissima, venire pure bene era davvero chiedere troppo!!
  15. Neanche dopo un’estate guidando la macchina ho imparato a fare decentemente i parcheggi.
  16. Mi sono gasata troppo con “Shaky Shaky” di Daddy Yankee,  “Tutto Molto Interessante” di Fabio Rovazzi e “Perfect Strangers” di Jonas Blue.
  17. Il numero 17 mi ha ancora perseguitato. Chissà l’anno prossimo…aiuto.
  18. A Giugno al Party di Philipp Plein della fashion week maschile mi sono trovata improvvisamente di fianco Marco Mengoni e poco dopo Paris Hilton.
  19. A Maggio durante la UEFA Champsion League sono stata alla Bocelli and Zanetti Night tenutasi all’Air Experience (il vecchio EXPO anche se non si può più chiamarlo così).
  20. Sono andata in giro un’intera giornata coi sandali rotti, ma la mia “non-chalance” ha fatto sì che nessuno se ne accorgesse. Eheh
  21. Ad aprile ho scritto un post con le “21 cose che fanno di me una ‘psico – pseudo’ fashion blogger” (vedi qui)
  22. Ho scoperto tantissimi posti buoni dove mangiare a Milano e sono diventata golosa di dolci da quando ho scoperto Princi e California Bakery.
  23. Ho appurato che la pizza migliore in assoluto che si può mangiare a Milano è quella di VASINIKO a Moscova.
  24. Il mio lato fashionista quest’anno è caduto in tentazione dei vestiti in velluto, gli stivali alti, i pantaloni fiorati e i capi denim sfrangiati.
  25. Ho mangiato tanto, troppo sushi. Una volta ho mangiato addirittura una barca da due persone. Posto preferito di All You can Eat sempre il Kayama in Porta Genova a Milano, anche se non ha nulla a che vedere con posti come il Temakinho.
  26. Ho imparato finalmente a seguire il detto “Tratta come ti trattano”.
  27. Ho preso la tanto agognata ECDL!!!! Ora posso guidare i computer per i prossimi 3-5 anni!
  28. Ho lavorato due giorni al festival agrirock Collisioni  a Barolo occupandomi dei social ed in particolare delle dirette su Periscope. E’ stato bellissimo, ho visto tantissimi vip e ho assistito ai loro incontri e concerti.
  29. Ho rivaluto in bene e in male tante, troppe persone.
  30. Odiavo profondamente Milano. Ora la amo anche troppo.
  31. Al mio compleanno sono salita con mia sorella Eleonora in cima al Duomo per poi finire  in Terrazza Aperol giusto per rimanere in tema “Terrace Bday Party”.
  32. A Ferragosto sono stata con la mia famiglia al Parco Villa Pallavicino di Stresa e ho potuto testare da vicino che ho uno strano rapporto con gli animali e in particolare con le capre (si ok ho paura delle capre)
  33. Sì e ho anche approfondito il mio strano rapporto odio y amore con la mia dolce Bijou, che decide sempre di calcolarmi quando la filmo facendomi fare sempre una bella figura..
  34. Ho visto due concerti di Marco Mengoni: uno a Barolo quando lavoravo per il Collisioni e il secondo a Milano al Mediolanum di Assago lo scorso Novembre.
  35. I numeri salvati in rubrica come “Non rispondere!” sono passati dall’essere 5 all’essere 19.
  36. La seconda volta che sono andata a Londra ho preso l’aereo da sola ed ero talmente impedita che in volo ho fatto scoppiare un pacchetto di patatine facendo girare tutti i passeggeri e le hostess. Mi avranno preso per una terrorista!…
  37. Quando raccontavo le mie disavventure su Snapchat tutti erano sempre convinti che me le inventassi, ma ero veramente seria.
  38. Ho scritto i “38 segreti e aneddoti della mia vita da social – addicted” (vedi qui)
  39. Ogni volta che mi è successo qualcosa di bello ho iniziato ad avere le vampate e a sentirmi come se avessi la febbre a 40.
  40. A giugno ho aspettato per ore in piazza Duomo l’uscita di Marco Mengoni che doveva fare le prove per il concerto di Radio Italia. Peccato che sia uscito con 3h e mezza di ritardo quando io ero già scappata via visto l’improvviso diluvio universale.
  41. Ho fatto un selfie con Giovanni Rana facendo la bocca a cuore…
  42. Sono rimasta 1h al freddo e al gelo di notte a Barolo senza mezzi disponibili. Per non morire ho chiamato tipo ottocento numeri a caso di taxi suggeriti da google finché uno non si è deciso a venirmi a prendere nel mezzo delle langhe piemontesi ahahaah
  43. Sono finita su Spotted IULM due volte, ma il mio spasimante non si è mai rivelato!
  44. Ho schifato i pettegoli, le false amicizie, le giornate troppo lunghe e quelle troppo veloci.
  45. Sono stata a visitare la Fondazione Prada.
  46. Ho sbagliato destinatario su Snapchat più di una volta. Anche altre persone si sono sbagliate a loro volta, peccato sempre col mio account.
  47. Ho condotto per circa una settimana la trasmissione Only Iulm di Radio Iulm (la radio della mia università) assieme a Francesco, collega iulmino. Non avevo mai fatto radio prima, ero e sono ancora totalmente inesperta…Non vedo l’ora di riavere l’occasione di ripetere l’esperienza !
  48. A luglio sono stata una settimana ad Alcamo a casa della mia amica Serena assieme anche alle mie amiche Priscilla ed Erica! Luoghi, persone, famiglia, amici, amiche, mare…tutto fantastico!
  49. Mi sono rivista in tante canzoni.
  50. A San Valentino e alla Festa della Donna abbiamo festeggiato io e le amiche abbuffandoci di cibo all’Old Wild West.
  51. Ho litigato ai call-center con gente sconosciuta che tentava di rubarmi soldi da siti online almeno 39 volte.
  52. Ho una ventina di post in quarantena mai pubblicati. Alcuni non li ho mai finiti, altri semplicemente non mi andava.
  53. Ho visto PLL in inglese in contemporanea con l’America: non perché voglia imparare meglio la lingua, ma perché odio troppo gli spoiler!
  54. Sono stata nel pubblico di numerose trasmissioni tra cui L’Isola dei Famosi, Chiambretti Night e Che Tempo Che Fa!
  55. A Londra ero convinta mi fosse passato davanti un cane randagio, invece era semplicemente.. una volpe.
  56. Quest’estate in Sicilia ho mangiato tantissimo, il primo giorno ho persino fatto colazione con una arancina.
  57. Ho appurato definitivamente il mio metodo infallibile per capire se mi piace davvero un ragazzo. Non lo dirò mai.
  58. Ho passato Pasquetta al Lago d’Orta con mia madre sotto la pioggia…….Possibile che piove sempre ogni volta che vado a Orta San Giulio???
  59. Mannaggia a me che ho scoperto l’esistenza degli OREO durante la sessione d’esami.
  60. Non mi sono mai sentita così tanto piccola come la sera che sono stata al Just Cavalli. 
  61. Ho fatto la mia prima e unica diretta su Facebook quando ero nel pubblico de L’Isola Dei Famosi. (ancora disponibile qui)
  62. Ho ordinato per sbaglio tre portate di sushi su UberEats, ma grazie alle mie doti persuasive sono riuscita a rispedire l’ordine indietro! (Se lo sarà mangiato il taxista?)
  63. Alla fashion week di Febbraio io e le mie amiche Chiara e Priscilla abbiamo partecipato a un evento della Rinascente dove il famoso fotografo Scott Schuman alias  “The Sartorialist” ci ha immortalato in degli scatti…con un iPhone. Ripeto CON UN IPHONE!!
  64. Ho combinato un sacco di pasticci a cui spero di riuscire a rimediare…
  65. A Londra mentre io e mia sorella stavamo entrando in una gelateria a Portobello Road abbiamo incontrato Gianna Nannini con la figlia piccola. Se non era per mia sorella non l’avrei neanche riconosciuta. Non ho avuto il coraggio di disturbarla!
  66. In primavera ho iniziato un corso di Photoshop, ma si è interrotto strada facendo perché a 2/3 delle persone presenti non andava il computer…
  67. Ho fatto le cavolate giuste, nei momenti sbagliati.
  68. Ho partecipato alla giornata tutta femminile di “ELLE Active!” lo scorso 4 Novembre al Padiglione Unicredit in Piazza Gae Aulenti. Tanti incontri interessanti sulle donne che debuttano nel mondo del lavoro!
  69. Sono stata due volte a vedere delle anteprime di spettacoli alla Scala di Milano: la prima volta la scorsa primavera a vedere “La Fanciulla Del West” e la seconda lo scorso mese per vedere “Madama Butterfly”.
  70. A Gennaio sono stata con mia sorella alla mostra ABC – Vocabolario della Moda Italiana alla Triennale di Milano. 
  71. Sono diventata drogata di tante nuove app, ma in modo particolare di  21.buttons, per colpa della quale vedo ancora più vestiti che mi piacciono!
  72. Farò Capodanno a Roma wooo!
  73. Ho assistito alla consegna dei premi Macchianera Awards alla serata di gala de La Festa Della Rete lo scorso 3 Dicembre.
  74. Ho rifatto il tour delle Isole Borromee partendo da Stresa lo scorso Giugno.
  75. A casa ho sempre fatto in media 700/800 passi al giorno. A Milano dai 3.000 in sù e certi giorni anche 13.000.
  76. Ho visitato Palermo quando ero in Sicilia. Incredibile quanti colori abbia questa città! Bella!
  77. Non è vero che i blogger accettano di tutto: quest’anno mi sono state proposte tantissime campagne pubblicitarie a cui ho detto di no perché non mi rispecchiano minimamente! Insomma tutto è possibile, ma sempre entro certi limiti.
  78. Ho preso uno spritz in un posto carino a Milano in Corso Como. Ricordo di essermelo rovesciato addosso per bene nel tentativo di fare un selfie….
  79. La maledizione di rovesciarmi spritz e cibo addosso si è verificata un’altra decina di volte. Penso che ci sia proprio un problema di base
  80. Tipo che dico sempre la parola “tipo” e tipo me ne sono accorta sempre di più. Tipo vedete i punti precedenti.
  81. Sono stata solo 3 volte al cinema. Ho visto “Quo Vado?”, “Zoolander 2” e “Piuma”
  82. A Londra l’unico momento in cui ho preso coraggio e mi sono messa a parlare in inglese è stato con una commessa di Topshop perché cercavo un paio di jeans che avevo visto online e che mi piacevano troppo. Peccato che non fosse la commessa.
  83. Avrò bevuto 384483 litri di coca zero. C’è stata una settimana in cui ne avevo bevuta talmente tanta che ne ho avuto il rifiuto per circa due settimane. Ora sono guarita e ne bevo ancora decisamente troppa.
  84. A Marzo ho iniziato un super progetto con mia sorella che rimarrà top secret ancora per almeno un mese. Ho una sorta di vita parallela che mi tiene impegnata fisicamente e mentalmente oltre all’università e al blog. Aiuto!
  85. Ho incontrato Claudio Amendola in IULM in occasione del Noir Festival e sono riuscita a farci due volte la foto perché nella prima ero venuta troppo male. Simpaticissimo e molto disponibile!
  86. Sono sempre stata brava a dare ottimi consigli.
  87. Sono sempre stata brava a non seguirli da me.
  88. Canzoni come “Pillow Talks” di Zayn, “7 years” di Lucas Graham e “Human” di Rag ‘n Bone mi ricordano periodi diversi del 2016 anche se il testo magari non c’entra nulla.
  89. Ho detto addio al mio iPhone 6 passando al 7 PLUS. Dopo essermisi rovesciato in faccia nel letto circa 43 volte ora posso dirvi che è comodissimo e posso consigliarvelo!
  90. Lo scorso Agosto ho lavorato così tanto al computer tra progetto e blog che ho avuto una tendinite terribile per una settimana. Non riuscivo a muovere il braccio e dovevo lavorare un sacco. Ero disperata.
  91. In fase post esame (per farvi capire il mio stato mentale) ho mangiato greco. Per la prima ed ultima volta direi.
  92. La mia storia su Snapchat più lunga è durata 2h e 38 minuti. Avete ragione.
  93. Non ho potuto fare a meno di spendere sere a riflettere sulla vita con la mamma e a lavorare sul computer.
  94. Sono stata con la mia amica Chiara un giorno a Verona! Troppo bella quella città!
  95. Paolo Fox mi deve ancora quella gioia promessa nonostante Saturno perennemente contro per il segno della Vergine. Se nel 2017 mi parla del 2018 non rispondo di me.
  96. Ho chiesto a circa 19 stranieri per Milano di scattarmi una foto. La mia figura di emme più grande è stata con una cinese che non mi ero accorta fosse sorda…. cambiamo argomento va.
  97. Mi è capitato di fare shopping online durante gli esami, all’una di notte per rilassarmi.
  98. Così come, sempre durante gli esami, passavo ogni momento libero a visitare e pianificare viaggi dall’app di Easy Jet 
  99. Ho venduto e sto vendendo un sacco di cose nuove sul mio Depop @valyswoopontv (vedi qui) 
  100. Ho conosciuto tantissime persone nuove e ne ho perse tante “vecchie”.
  101. Ho cambiato tre volte modo e piastra per farmi i capelli. Ormai non riesco più a vedermi troppo riccia, mentre prima non ce la facevo a vedermi troppo liscia.
  102. Ultimamente sono in fissa con “Otra Vez” di J.Balvin, “Closer” dei The Chainsmokers “My Way” di Calvin Harris. 
  103. Il mio sito “Swoop On TV” era andato in down per una giornata intera, ma quando è tornato online, inspiegabilmente tutti riuscivano a visualizzarlo tranne l’indirizzo IP della mia rete di casa………..
  104. Sono sempre più malinconica. Sarà l’avanzare dell’età.
  105. Sono stata al National History Museum a Londra per fare foto con tutti gli scheletri di dinosauri come se non ci fosse un domani.
  106. Ho appreso che a Londra non conoscono cosa sia il bastone dei selfie.
  107. Sono sempre più convinta che ciò che è destinato a te troverà il mondo di raggiungerti…però è dovere anche aiutarlo e darsi una sveglia ogni tanto!
  108. Sono ossessionata dall’avocado: nel sushi, nei panini…lo mangerei sempre!
  109. Ho festeggiato Halloween a Milano a Le Banque con i miei amici. Siamo usciti di casa verso mezzanotte tutti un po’ annoiati e poi ci siamo divertiti talmente tanto da tornare a casa tutti quanti alle OTTO E MEZZA del mattino !
  110. Ho seguito pochi programmi tv, ma quei pochi assiduamente come l’Isola dei Famosi, Grande FratelloX Factor e ovviamente “Uomini e Donne“.
  111. Le giornate d’Agosto sono iniziate quasi tutte alle 8 del mattino per terminare quasi sempre le 2 o le 3 di notte. E non per la discoteca.
  112. Mi sono depressa con  “Ti Ho Voluto Bene Veramente” di Marco Mengoni, “If You Ever Want To Be In Love” di James Bay, “Cold Water” di Justin Bieber e ultimamente con “Good Grief” dei Bastille.
  113. La mia casa rischiava di andare a fuoco: nulla di grave per fortuna, ma mi ha sconvolto che per chiamare i vigili del fuoco ho dovuto cercare il numero su google.
  114. Adoro i panini spagnolo dei 100 Montaditos (e non 101 come la carica dei 101 mmm). Il mio montadito preferito rimane in assoluto quello al salmone. Per farmi chiamare al banco ho usato dei nomi stranissimi, ma anche nomi di celebrità da Chiara Ferragni a Loredana Lecciso….ho ancora gli imbarazzanti scontrini.
  115. Non sapevo cucinare e non ho di certo imparato quest’anno.
  116. Ho deciso che non farò più nessuna lista dei buoni propositi per il 2017. Voglio vivere questo anno così come viene, come va va. Le cose più belle rimangono quelle inaspettate.

 

(121)

LEAVE A REPLY